Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Come farsi prescrivere le cure

Le cure fanno bene

Per usufruire delle cure termali in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) al solo costo del ticket di legge, è sufficiente presentarsi allo stabilimento con l'impegnativa del medico curante che deve riportare l'indicazione della patologia da trattare, con un documento d'identità e con il codice fiscale.

Una volta arrivati alle Terme l'iter termale inizia con la visita medica d'ammissione.

Diverse sono le modalità per accedere alle cure termali:

  • Con oneri a carico del S.S.N. mediante prescrizione del proprio medico di base riportante l'indicazione della patologia da     trattare scelta tra quelle convenzionate.
  • Con oneri a carico dell'INAIL in caso di malattia professionale riconosciuta e certificata dalla sede INAIL di competenza.
  • A pagamento con spese a proprio carico. In questo caso è dovuto un diritto fisso annuale che comprende l'assistenza sanitaria e la visita di ammissione al ciclo di cure.


Per le Cure in Convenzione è previsto il pagamento del ticket sanitario:
Il ticket è di € 55,00  per tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 6 e i 65 anni e si paga al momento dell’arrivo.

Si pagano solo € 3,10 di ticket se si appartiene ad una delle seguenti categorie:
- oltre i 65 anni e al di sotto dei 6 anni , fino ad un reddito globale di € 36.152
- disoccupati e familiari a carico, fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a €  11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori €  516  per ogni figlio a carico
- titolari di assegno sociale e familiari a carico
- titolari di pensione al minimo, con più di 60 anni, e familiari a carico fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a €  11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori €  516  per ogni figlio a carico

Nota Bene: per usufruire delle esenzioni ticket a partire dal 1° maggio 2011 sarà necessario presentare l'impegnativa riportante il corretto codice di esenzione indicato direttamente dal proprio medico. Non saranno da questa data più valide le autocertificazioni.

logo inpsINPS
Alle Terme di Salsomaggiore e di Tabiano gli assistiti INPS possono usufruire di un ciclo di cure termali per le malattie delle vie respiratorie o di un ciclo per i disturbi artroreumatici in quanto alcuni alberghi hanno stipulato una convenzione con l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.
Le prestazioni termali vengono concesse dall’INPS ai suoi assistiti per evitare, ritardare o rimuovere uno stato di invalidità. Hanno diritto alle cure termali tutti i lavoratori dipendenti ed autonomi iscritti all’INPS che abbiano 5 anni di assicurazione presso l’INPS e 3 anni di contribuzione nel quinquennio precedente la domanda. Il costo delle cure è a carico del Servizio Sanitario Nazionale (l’assicurato INPS è tenuto solo al pagamento del ticket nella misura prevista dalla legge), mentre quello del soggiorno è a carico dell’INPS.
I turni di cura hanno la durata di 2 settimane (dal lunedì della prima settimana al sabato della seconda – 13 giorni di soggiorno completo di cui 12 di cure), secondo un calendario stabilito dall’INPS. Le Terme di Tabiano  e le Terme di Salsomaggiore sono convenzionate per prestazioni terapeutiche per malattie delle vie respiratorie; per ogni ciclo di cura e per non più di 12 giorni sono erogate 36 cure inalatorie + eventuali 12 cure complementari e/o accessorie (a discrezione del medico) che potranno essere: ventilazioni polmonari, docce nasali, irrigazioni nasali o irrigazioni vaginali. Le Terme d Salsomaggiore sono convenzionate anche per il ciclo per forme artroreumatiche: 12 fanghi con bagno o 12  bagni e *18 cure complementari.

Le modalità per poter usufruire di queste prestazioni ed ogni altra informazione in merito sono rintracciabili nel sito convenzioni INPS

logo INAILINAIL
I lavoratori infortunati possono usufruire delle cure termali, a carico del SSN con soggiorno a carico dell’Ente, in seguito al controllo e verifica da parte del medico dell’INAIL. Hanno diritto alla prestazione i lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale durante il periodo di inabilità temporanea assoluta, i titolari di rendita per i quali non sia scaduto l’ultimo termine di revisione e i malati di silicosi o di asbestosi senza limiti di tempo. Per ottenere la prestazione bisogna presentare la richiesta alla sede INAIL di appartenenza. Il medico dell’INAIL stabilisce per le cure l’opportunità, la tipologia e la durata tenendo conto dell’elenco tassativo del Ministero della Salute circa le patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali.


Potete scaricare qui di seguito la scheda con tutte le indicazioni per la prescrizione

Glossario

  • Cure Termali

    Le cure termali che si eseguono con le acque di Salsomaggiore e con le acque di Tabiano sono veramente numerose, poiché tali acque sono indicate in molti disturbi di carattere cronico delle ossa, dei muscoli, delle vie respiratorie, della bocca, della pelle e dell’apparato vascolare e ginecologico.

Condividi articolo:

© Terme di Salsomaggiore e di Tabiano Srl
REA PC 183700 - C. F. / P. IVA 01690800337
Capitale sociale € 1.000.000,00